Come fare domanda per il VISTO di Familiare a base di Carte Verdi – E2 Visti

Registrazione degli Stranieri in India | Regolamenti Applicabili Agli Stranieri In India | Conservazione Residenza degli stati UNITI come un Titolare di Carta Verde Pur Risiedendo in India

E2 Visti

Un E2 visa è un visto non-immigrante riservato per gli investitori da paesi in cui il commercio e la navigazione trattati o bi-laterale di investimento trattati con gli Stati Uniti, che hanno investito ingenti capitali in una società USA e che vogliono venire negli Stati Uniti per sviluppare e dirigere le operazioni di business dell’impresa.

Chi È Eleggibile Per Un E2 Visto

# Alien investitori di cui il paese mantiene un trattato di commercio e di navigazione o di investimento bilaterali con gli Stati Uniti
# Che hanno fatto un “investimento rilevante” (normalmente almeno $25.000 o più) in commercio degli stati UNITI
# Il business è il 50 per cento di proprietà di cittadini di tale trattato paese
# Chi ha intenzione di venire negli Stati Uniti per dirigere le operazioni dell’impresa in una capacità che è esecutivo, di vigilanza, o coinvolge competenze specialistiche
# Che possiedono i mezzi di supporto indipendente di impresa.

Che cosa costituisce un “investimento sostanziale” che giustificherebbe la concessione di un visto E-2?

Mentre non v’è alcun particolare importo in dollari specificato ai sensi della legge, l’investimento deve ammontare a più del 50 per cento di proprietà in un’impresa che genera reddito attivo, piuttosto che reddito passivo, come quello derivato da immobili in affitto. In pratica, alcuni avvocati di immigrazione ritengono che un minimo di $25,000 è necessario, però. In breve, l’investimento deve essere sostanziale in relazione all’importo totale investito nell’impresa.
I richiedenti il visto E-2 possono sostenere il loro caso dimostrando che i posti di lavoro per i lavoratori statunitensi sarebbero stati creati attraverso l’investimento.

Lo straniero deve investire il proprio denaro per poter beneficiare di un visto E-2?

Di solito lo fanno. Tuttavia, in alcune circostanze, un destinatario del visto E-2 può essere un dipendente di una società straniera che si qualifica come investitore trattato. Ma il dipendente deve venire negli Stati Uniti in una capacità esecutiva o di supervisione per dirigere l’impresa o possedere un’abilità specializzata necessaria all’impresa.

Un titolare del visto E-2 può essere accompagnato negli Stati Uniti dal coniuge e dai figli?

Sì. Il coniuge e non sposati, figli minori di un titolare del visto E-2 possono accompagnarlo negli Stati Uniti con visti E-2 pure. Questo visto, però, non concede automaticamente il coniuge ei figli il diritto al lavoro negli Stati Uniti.

Può un titolare del visto E-2 richiedere la residenza permanente negli Stati Uniti?

Sì. Come altri visti non immigrati, come l’H1-B per i professionisti stranieri, un visto E-2 autorizza il suo titolare a richiedere la residenza permanente.

Per quanto tempo sono validi i visti E-2?

Due anni. I visti E-2 sono rinnovabili per un periodo indefinito, purché il titolare del visto continui nella stessa veste e l’azienda sia attivamente impegnata nel commercio o nei servizi.
Paesi che Mantengono Trattati di Navigazione e il Commercio con gli Stati Uniti per E-2 Scopi Visto
Argentina, Armenia, Australia, Austria, Bangladesh, Belgio, Bulgaria, Camerun, Canada, Colombia, Costa Rica, Repubblica ceca, Repubblica Democratica del Congo, Ecuador, Egitto, Etiopia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grenada, Honduras, Irlanda, Italia, Giamaica, Giappone, Kazakistan, Corea, Kirghizistan, Liberia, Lussemburgo, Messico, Moldavia, Mongolia, Marocco, Paesi bassi, Norvegia, Oman, Pakistan, Panama, Paraguay, Filippine, Polonia, Repubblica del Congo, Romania, Senegal, slovacchia Repubblica, Spagna, Sri Lanka, Suriname, Svezia, Svizzera, Tailandia, Togo, Trinidad & Tobago, Tunisia, Turchia, Ucraina, Regno Unito e Iugoslavia.
Ottenere un visto non immigrante può essere un processo complicato e non può sempre finire con il risultato desiderato. Mentre è possibile ottenere tali visti con successo da soli, si potrebbe desiderare di risparmiare tempo e fatica assumendo un avvocato di immigrazione qualificato ed esperto. La nostra funzione Find-a-Lawyer può metterti in contatto con un avvocato esperto in questo momento.

Carte verdi a base di famiglia

Si può diventare un residente permanente legale in base al fatto che si dispone di un parente che è un cittadino degli Stati Uniti. L’Immigration and Nationality Act consente l’immigrazione di stranieri negli Stati Uniti in base alla relazione con un cittadino statunitense o un residente permanente legale.
Immigrazione familiare rientra in due categorie di base: illimitato e limitato. Gli immigrati illimitati basati sulla famiglia sono parenti immediati. L’INS definisce un” parente immediato ” per i cittadini statunitensi come genitori, coniugi, vedove e figli. Per un residente permanente legale (titolare della carta verde), un “parente immediato” è definito come il coniuge e figli minori non sposati. I parenti stretti dei cittadini statunitensi non devono aspettare che un numero di visto di immigrazione diventi disponibile una volta che la petizione I-130 per un parente straniero è stata presentata per loro e approvata dall’INS. Un numero di visto di immigrazione sarà immediatamente disponibile per i parenti stretti di cittadini statunitensi e parenti permanenti legali.

Sistema di preferenze
I parenti familiari limitati rientrano nel seguente sistema di preferenze:
Preferenza familiare (F1): Figli e figlie non sposati di cittadini statunitensi e dei loro figli, se presenti. (23.400 all’anno + inutilizzato dalla quarta preferenza)
Seconda preferenza della famiglia (F2): Coniugi, figli minori e figli e figlie non sposati (oltre i 20 anni) di residenti permanenti legittimi. (114.200 all’anno + visti inutilizzati dalla prima preferenza) Almeno il 77% di tutti i visti disponibili per questa categoria andrà ai coniugi e ai figli; il resto sarà assegnato a figli e figlie non sposati.
Family Third Preference (F3): figli e figlie sposati di cittadini statunitensi, coniugi e figli. (923,400 all’anno + visti inutilizzati da prima e seconda preferenza)
Famiglia Quarta Preferenza (F4): Fratelli e sorelle di cittadini degli Stati Uniti, ei loro coniugi e figli, a condizione che i cittadini degli Stati Uniti sono almeno 21 anni di età. (65,000 all’anno + visti inutilizzati da prima, seconda e terza preferenza)
Ammissibilità:
Se sei un cittadino degli Stati Uniti si può presentare una petizione per i seguenti parenti stranieri nazionali di emigrare negli Stati Uniti; tuttavia è necessario essere in grado di fornire la prova delle relazioni:
* Marito o moglie;
* Figlio non sposato sotto 21 anni;
* Figlio o figlia non sposati di età superiore ai 21 anni;
* Figlio o figlia sposati di qualsiasi età;
* Fratello o sorella se hai almeno 21 anni;
* Genitore, se hai almeno 21 anni.
Se sei un residente permanente legale puoi presentare questo modulo per:
* Tuo marito o tua moglie
* Tuo figlio non sposato.
Come si applica?
U. S. citizen file i seguenti elementi con l’INS:
# I-130 Petizione per un parente alieno ($110)
# Prova di relazione con parente alieno (ad es., certificato di matrimonio, certificato di nascita)
# I-864 Dichiarazione giurata di sostegno (senza costi) richiede sponsor dell’immigrato per dimostrare un livello di reddito pari o superiore al 125 per cento della soglia di povertà federale.
# U. S. citizen’s proof of citizenship (ad esempio, passaporto, certificato di nascita)
Una volta che INS riceve il pacchetto di informazioni, sarà approvato o negato. Una volta approvata la petizione, invierà al firmatario un avviso di approvazione, modulo I-797. INS inoltrerà anche la petizione approvata al Centro di elaborazione dei visti di immigrazione, che contatterà l’immigrato intenzionato con ulteriori informazioni.
Limitazioni numeriche
Ogni volta che ci sono candidati più qualificati per una categoria che non ci sono numeri disponibili, la categoria sarà considerato oversubscribed, e visti di immigrazione saranno rilasciati nell’ordine cronologico in cui le petizioni sono state depositate fino al raggiungimento del limite numerico per la categoria. La data di deposito di una petizione diventa data di priorità del richiedente. I visti di immigrazione non possono essere rilasciati fino al raggiungimento della data di priorità del richiedente. In alcune categorie fortemente sovra-sottoscritte, ci può essere un periodo di attesa di diversi anni prima di raggiungere una data di priorità. Controlla il bollettino dei visti del Dipartimento di Stato per le ultime date di priorità.
Ottenere un visto di immigrazione può essere un processo complicato e non può sempre finire con il risultato desiderato. Mentre è possibile ottenere tali visti con successo da soli, si potrebbe desiderare di risparmiare tempo e fatica assumendo un avvocato di immigrazione qualificato ed esperto. La nostra funzione Find-a-Lawyer può metterti in contatto con un avvocato esperto in questo momento.

Per contattare gli avvocati di Immigrazione in USA per cliccare sui link qui di seguito:
avvocati di Chicago | avvocati a New York | avvocati a Los Angeles | avvocati Philadelphia | avvocati a San Francisco | avvocati a Boston, a Houston avvocati
Leggi sull’Immigrazione in India:
Leggi sull’Immigrazione, le disposizioni della Costituzione dell’India, Gli Immigrati (l’Espulsione dall’Assam) la Legge sull’Immigrazione (la responsabilità del vettore) Act del 2000 e la procedura completa da seguire per l’immigrazione, in India.
Alcuni processi di visto degli immigrati e non immigranti degli Stati Uniti:
L’Ambasciata degli Stati Uniti in India, che ha una sezione di visto, si trova a Nuova Delhi. Ci sono tre ulteriori posti consolari a Mumbai (Bombay), Kolkata (Calcutta) e Chennai (Madras).
Vuoi vivere la storia dell’India in prima persona?- Ottenere il visto appropriato: Crescente interesse nel fare affari in India ha visto un aumento del numero di stranieri che viaggiano in India.
Stranieri: Visto e registrazione:
Tutti gli stranieri desiderosi di visitare l’India dovrebbero avere un passaporto valido, tutti i documenti di viaggio accreditati.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.