Comprensione pressione di ritorno

  • 3/22/2021
  • 15 minuti a leggere
    • m
    • D
    • m
    • c
    • Un
    • +4

la pressione di Ritorno è un sistema di monitoraggio delle risorse di funzionalità di Microsoft Exchange servizio di Trasporto che esiste sul server Cassette postali e Trasporto Edge. Contropressione rileva quando le risorse di sistema vitali, come lo spazio su disco rigido e la memoria, sono abusate e interviene per evitare che il server diventi completamente sopraffatto e non disponibile. Ad esempio, quando un livello di utilizzo delle risorse di sistema sul server Exchange risulta troppo alto, il server ritarda l’accettazione di nuovi messaggi. Se l’utilizzo delle risorse peggiora, il server smette di accettare nuovi messaggi per lavorare esclusivamente sull’elaborazione di tutti i messaggi esistenti e potrebbe persino interrompere l’elaborazione dei messaggi in uscita. Quando l’utilizzo delle risorse di sistema ritorna a un livello accettabile, Exchange server riprende il normale funzionamento accettando nuovi messaggi ed elaborando i messaggi in uscita.

Risorse monitorate

Le seguenti risorse di sistema vengono monitorate mediante contropressione:

  • DatabaseUsedSpace: utilizzo del disco rigido per l’unità che contiene il database della coda di messaggi.

  • PrivateBytes: la memoria utilizzata da EdgeTransport.processo exe.

  • QueueLength: Il numero di messaggi nella coda di invio.

  • SystemMemory: la memoria utilizzata da tutti gli altri processi.

  • UsedDiskSpace: utilizzo del disco rigido per l’unità che contiene i registri delle transazioni del database della coda dei messaggi.

  • UsedDiskSpace: utilizzo del disco rigido per l’unità utilizzata per la conversione dei contenuti.

  • UsedVersionBuckets: il numero di transazioni del database della coda di messaggi non committed che esistono in memoria.

Per ogni risorsa di sistema monitorata su un server Mailbox o Edge Transport server, vengono definiti i seguenti livelli di utilizzo o pressione delle risorse:

  • Basso o normale: la risorsa non è abusata. Il server accetta nuove connessioni e messaggi.

  • Media: La risorsa è leggermente abusata. La contropressione viene applicata al server in modo limitato. La posta dai mittenti nei domini autorevoli dell’organizzazione può fluire. Tuttavia, a seconda della risorsa specifica sotto pressione, il server utilizza tarpitting per ritardare la risposta del server o rifiuta la POSTA in arrivo DA comandi provenienti da altre fonti.

  • Alto: La risorsa è gravemente abusata. Viene applicata la contropressione completa. Tutto il flusso di messaggi si arresta e il server rifiuta tutta la nuova POSTA in arrivo dai comandi.

I livelli di transizione definiscono i valori di utilizzo delle risorse basso, medio e alto a seconda che la pressione delle risorse sia in aumento o in diminuzione. In genere, al diminuire dell’utilizzo delle risorse è necessario un livello di utilizzo delle risorse inferiore al livello originale. In altre parole, non esiste davvero un valore statico per la pressione delle risorse bassa, media e alta. È necessario sapere se l’utilizzo è in aumento o in diminuzione prima di poter determinare la prossima modifica del livello di utilizzo delle risorse.

Le sezioni seguenti spiegano come Exchange gestisce la situazione quando una risorsa specifica è sotto pressione.

Utilizzo del disco rigido per l’unità che contiene il database della coda di messaggi

Risorsa: DatabaseUsedSpace

Descrizione: monitora la percentuale di spazio totale su disco consumato da tutti i file sull’unità che contiene il database della coda di messaggi. Si noti che il file di database della coda di messaggi contiene spazio inutilizzato, quindi una descrizione accurata dello spazio totale su disco consumato da tutti i file è spazio libero su disco – spazio libero nel database.

Per modificare la posizione predefinita del database della coda di messaggi, vedere Modifica della posizione del database della coda.

Transizioni di pressione(%):

  • LowToMedium: 96

  • MediumToHigh: 99

  • HighToMedium: 97

  • MediumToLow: 94

Osservazioni::

predefinita alto livello di disco rigido di utilizzo è calcolato utilizzando la seguente formula:

100 * (<la dimensione del disco rigido in MB> – 500 MB) / <la dimensione del disco rigido in MB>

Questa formula conti per il fatto che non c’è spazio inutilizzato nella coda dei messaggi database

1 GB = 1024 MB. Il risultato viene arrotondato al numero intero più vicino.

Ad esempio, se il database della coda di messaggi si trova su un’unità da 1 terabyte (TB) (1048576 MB), il livello di utilizzo elevato è 100*(1048576-500)/1048576) o 99%.

Come puoi vedere dalla formula e dal comportamento di arrotondamento, il disco rigido deve essere molto piccolo prima che la formula calcoli un valore di utilizzo elevato inferiore al 99%. Ad esempio, un valore del 98% per un utilizzo elevato richiede un disco rigido di circa 25 GB o meno.

Memoria utilizzata da EdgeTransport.processo exe

Risorsa: PrivateBytes

Descrizione: Monitora la percentuale di memoria utilizzata da EdgeTransport.processo exe che fa parte del servizio di trasporto di Microsoft Exchange. Ciò non include la memoria virtuale nel file di paging o la memoria utilizzata da altri processi.

Pressione transizioni (%):

  • LowToMedium: 72

  • MediumToHigh: 75

  • HighToMedium: 73

  • MediumToLow: 71

per impostazione predefinita, il livello di utilizzo della memoria da parte del EdgeTransport.processo exe è il 75 per cento della memoria fisica totale o 1 terabyte, a seconda di quale è inferiore. I risultati sono sempre arrotondati al numero intero più vicino.

Exchange mantiene una cronologia dell’utilizzo della memoria di EdgeTransport.processo exe. Se l’utilizzo non scende al livello basso per un numero specifico di intervalli di polling, noto come profondità della cronologia, Exchange rifiuta i messaggi in arrivo finché l’utilizzo delle risorse non ritorna al livello basso. Per impostazione predefinita, la profondità della cronologia per EdgeTransport.utilizzo della memoria exe s 30 intervalli di polling.

Numero di messaggi nella coda di invio

Risorsa: QueueLength

Descrizione: monitora il numero di messaggi nella coda di invio. In genere, il messaggio immette la coda di invio dai connettori di ricezione. Per ulteriori informazioni, vedere Flusso di posta e pipeline di trasporto. Un numero elevato di messaggi nella coda di invio indica che il categorizzatore ha difficoltà nell’elaborazione dei messaggi.

Transizioni di pressione:

  • LowToMedium: 9999

  • Medio-alto: 15000

  • HighToMedium: 10000

  • Mediotolow: 2000

Quando la coda di invio è sotto pressione, lo Scambio limita le connessioni in entrata ritardando la conferma dei messaggi in arrivo. Exchange riduce la velocità di flusso dei messaggi in arrivo tramite tarpitting, che ritarda il riconoscimento della POSTA SMTP DAL comando al server di invio. Se la condizione di pressione continua, lo scambio aumenta gradualmente il ritardo di tarpitting. Dopo che l’utilizzo della coda di invio ritorna al livello basso, Exchange riduce il ritardo di conferma e torna al normale funzionamento. Per impostazione predefinita, Exchange ritarda le conferme dei messaggi per 10 secondi quando è sotto pressione della coda di invio. Se la pressione delle risorse continua, il ritardo viene aumentato in incrementi di 5 secondi fino a 55 secondi.

Exchange mantiene una cronologia dell’utilizzo della coda di invio. Se l’utilizzo della coda di invio non scende al livello basso per un numero specifico di intervalli di polling, noto come profondità della cronologia, Exchange interrompe il ritardo di tarpitting e rifiuta i messaggi in arrivo finché l’utilizzo dell’invio non ritorna al livello basso. Per impostazione predefinita, la profondità della cronologia per la coda di invio è di 300 intervalli di polling.

Memoria utilizzata da tutti i processi

Risorsa: SystemMemory

Descrizione: Monitora la percentuale di memoria utilizzata da tutti i processi sul server Exchange. Questo non include la memoria virtuale nel file di paging.

Transizioni di pressione(%):

  • LowToMedium: 88

  • Medio-alto: 94

  • HighToMedium: 89

  • Mediotolow: 84

Quando il server raggiunge l’alto livello di utilizzo della memoria, si verifica la disidratazione dei messaggi. La disidratazione dei messaggi rimuove gli elementi non necessari dei messaggi in coda memorizzati nella cache. In genere, i messaggi completi vengono memorizzati nella cache per aumentare le prestazioni. La rimozione del contenuto MIME da questi messaggi memorizzati nella cache riduce la quantità di memoria utilizzata a scapito di una latenza più elevata, poiché i messaggi vengono ora letti direttamente dal database della coda di messaggi. Per impostazione predefinita, la disidratazione dei messaggi è abilitata.

Utilizzo del disco rigido per l’unità che contiene i registri delle transazioni del database della coda dei messaggi

Risorsa: UsedDiskSpace

Descrizione: Monitora la percentuale di spazio totale sull’unità consumata da tutti i file sull’unità che contiene i registri delle transazioni del database della coda dei messaggi. Per modificare la posizione predefinita, vedere Modifica della posizione del database della coda.

Transizioni di pressione(%):

  • LowToMedium: 89

  • Medio-alto: 99

  • HighToMedium: 90

  • Mediotolow: 80

Commenti::

L’alto livello predefinito di utilizzo del disco rigido viene calcolato utilizzando la seguente formula:

100 * (<dimensione del disco rigido in MB > -1152 MB) / < dimensione del disco rigido in MB>

1 GB = 1024 MB. Il risultato viene arrotondato al numero intero più vicino.

Ad esempio, se il database della coda si trova su un’unità da 1 terabyte (TB) (1048576 MB), l’elevato livello di utilizzo è 100*(1048576-1152)/1048576) o 99%.

Come puoi vedere dalla formula e dal comportamento di arrotondamento, il disco rigido deve essere abbastanza piccolo prima che la formula calcoli un valore di utilizzo elevato inferiore al 99%. Ad esempio, un valore del 98% per un utilizzo elevato richiede un disco rigido di circa 56 GB o meno.

Il file di configurazione dell’applicazione %ExchangeInstallPath%Bin\EdgeTransport.exe.configcontiene la chiave DatabaseCheckPointDepthMax con il valore predefinito 384MB. Questa chiave controlla la dimensione totale consentita di tutti i log delle transazioni non committed presenti sul disco rigido. Il valore di questa chiave viene utilizzato nella formula che calcola l’utilizzo elevato. Se si personalizza questo valore, la formula diventa:

100 * (<la dimensione del disco rigido in MB> – Min(5120 MB, 3* DatabaseCheckPointDepthMax)) / <la dimensione del disco rigido in MB>

Nota

Il valore del DatabaseCheckPointDepthMax chiave si applica a tutti i trasporti relativi ESE (Extensible Storage Engine) i database presenti sul server di Exchange. Nei server delle cassette postali, questo include il database della coda dei messaggi e il database della reputazione del mittente. Nei server di trasporto Edge, questo include il database della coda dei messaggi, il database della reputazione del mittente e il database del filtro IP utilizzato dall’agente di filtraggio della connessione.

Utilizzo del disco rigido per l’unità utilizzata per la conversione dei contenuti

Risorsa: UsedDiskSpace

Descrizione: monitora la percentuale di spazio totale su disco consumato da tutti i file sull’unità utilizzata per la conversione dei contenuti. Il percorso predefinito della cartella è %ExchangeInstallPath%TransportRoles\data\Temp ed è controllato dalla chiave TemporaryStoragePath nel file di configurazione dell’applicazione %ExchangeInstallPath%Bin\EdgeTransport.exe.config.

Pressione transizioni (%):

  • LowToMedium: 89

  • MediumToHigh: 99

  • HighToMedium: 90

  • MediumToLow: 80

L’impostazione predefinita di alto livello del disco rigido di utilizzo è calcolato utilizzando la seguente formula:

100 * (<la dimensione del disco rigido in MB> – 500 MB) / <la dimensione del disco rigido in MB>

1 GB = 1024 MB. Il risultato viene arrotondato al numero intero più vicino.

Ad esempio, se il database della coda di messaggi si trova su un’unità da 1 terabyte (TB) (1048576 MB), il livello di utilizzo elevato è 100*(1048576-500)/1048576) o 99%.

Come puoi vedere dalla formula e dal comportamento di arrotondamento, il disco rigido deve essere molto piccolo prima che la formula calcoli un valore di utilizzo elevato inferiore al 99%. Ad esempio, un valore del 98% per un utilizzo elevato richiede un disco rigido di circa 25 GB o meno.

Numero di transazioni del database della coda di messaggi non committed in memoria

Risorsa: UsedVersionBuckets

Descrizione: monitora il numero di transazioni non committed per il database della coda di messaggi presenti in memoria.

Pressione transizioni:

  • LowToMedium: 999

  • MediumToHigh: 1500

  • HighToMedium: 1000

  • MediumToLow: 800

Commenti::

Un elenco delle modifiche che vengono apportate al database delle code dei messaggi viene mantenuto in memoria fino a quando tali modifiche possono essere impegnati in un log delle transazioni. Quindi l’elenco viene eseguito il commit nel database della coda dei messaggi stesso. Queste transazioni di database di coda di messaggi in sospeso che vengono mantenute in memoria sono note come bucket di versione. Il numero di bucket di versione può aumentare a livelli inaccettabilmente elevati a causa di un volume inaspettatamente elevato di messaggi in arrivo, attacchi di spam, problemi con l’integrità del database della coda di messaggi o prestazioni del disco rigido.

Quando i bucket di versione sono sotto pressione, Exchange server limita le connessioni in entrata ritardando il riconoscimento dei messaggi in arrivo. Exchange riduce la velocità di flusso dei messaggi in arrivo tramite tarpitting, che ritarda il riconoscimento della POSTA SMTP DAL comando al server di invio. Se la condizione di pressione delle risorse continua, Exchange aumenta gradualmente il ritardo di tarpitting. Dopo che l’utilizzo delle risorse è tornato alla normalità, Exchange riduce gradualmente il ritardo di riconoscimento e torna al normale funzionamento. Per impostazione predefinita, Exchange ritarda le conferme dei messaggi per 10 secondi quando è sotto pressione delle risorse. Se la pressione continua, il ritardo viene aumentato in incrementi di 5 secondi fino a 55 secondi.

Quando i bucket di versione sono sottoposti ad alta pressione, Exchange server interrompe anche l’elaborazione dei messaggi in uscita.

Exchange mantiene una cronologia dell’utilizzo delle risorse del bucket di versione. Se l’utilizzo delle risorse non scende al livello basso per un numero specifico di intervalli di polling, noto come profondità della cronologia, Exchange interrompe il ritardo di tarpitting e rifiuta i messaggi in arrivo finché l’utilizzo delle risorse non ritorna al livello basso. Per impostazione predefinita, la profondità della cronologia per i bucket di versione è in 10 intervalli di polling.

Azioni intraprese dalla contropressione quando le risorse sono sotto pressione

La seguente tabella riassume le azioni intraprese dalla contropressione quando una risorsa monitorata è sotto pressione.

Risorse sotto pressione Livello di utilizzo Azioni intraprese
DatabaseUsedSpace Medium Rifiuta i messaggi in arrivo dai server non Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dalla directory Pickup e dalla directory Replay.
La nuova invio del messaggio è in pausa.
La ridondanza Shadow rifiuta i messaggi. Per ulteriori informazioni sulla ridondanza Shadow, vedere Ridondanza Shadow in Exchange Server.
DatabaseUsedSpace Alto Tutte le azioni intraprese a livello di utilizzo medio.
Rifiuta i messaggi in arrivo da altri server Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dai database delle cassette postali da parte del servizio di invio del trasporto delle cassette postali di Microsoft Exchange sui server delle cassette postali.
PrivateBytes Medium Rifiuta i messaggi in arrivo dai server non Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dalla directory Pickup e dalla directory Replay.
La nuova invio del messaggio è in pausa.
La ridondanza Shadow rifiuta i messaggi.
Elaborazione dei messaggi dopo il riavvio di un server o di un servizio di trasporto (noto anche come scansione di avvio).
Avvia il messaggio disidratazione.
PrivateBytes High Tutte le azioni intraprese a livello di utilizzo medio.
Rifiuta i messaggi in arrivo da altri server Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dai database delle cassette postali da parte del servizio di invio del trasporto delle cassette postali di Microsoft Exchange sui server delle cassette postali.
QueueLength Medium Introdurre o incrementare il ritardo tarpitting ai messaggi in arrivo. Se il livello normale non viene raggiunto per l’intera profondità della cronologia della coda di invio, eseguire le seguenti azioni:
• Rifiuta i messaggi in arrivo dai server non Exchange.
• Rifiuta l’invio di messaggi dalla directory Pickup e dalla directory Replay. • La ridondanza Shadow rifiuta i messaggi.
• La scansione di avvio è in pausa.
QueueLength High Tutte le azioni intraprese a livello di utilizzo medio.
Rifiuta i messaggi in arrivo da altri server Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dai database delle cassette postali da parte del servizio di invio del trasporto delle cassette postali di Microsoft Exchange sui server delle cassette postali.
Svuota la cache DNS avanzata dalla memoria.
Avvia il messaggio disidratazione.
SystemMemory Medium Avvia il messaggio disidratazione.
Svuota cache.
SystemMemory High Tutte le azioni intraprese a livello di utilizzo medio.
UsedDiskSpace (message queue database transaction logs) Medium Rifiuta i messaggi in arrivo dai server non Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dalla directory Pickup e dalla directory Replay.
La nuova invio del messaggio è in pausa.
La ridondanza Shadow rifiuta i messaggi.
UsedDiskSpace (message queue database transaction logs) High Tutte le azioni intraprese a livello di utilizzo medio.
Rifiuta i messaggi in arrivo da altri server Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dai database delle cassette postali da parte del servizio di invio del trasporto delle cassette postali di Microsoft Exchange sui server delle cassette postali.
UsedDiskSpace (content conversion) Medium Rifiuta i messaggi in arrivo dai server non Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dalla directory Pickup e dalla directory Replay.
UsedDiskSpace (content conversion) High Tutte le azioni intraprese a livello di utilizzo medio.
Rifiuta i messaggi in arrivo da altri server Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dai database delle cassette postali da parte del servizio di invio del trasporto delle cassette postali di Microsoft Exchange sui server delle cassette postali.
UsedVersionBuckets Medium Introduce o incrementa il ritardo di tarpitting ai messaggi in arrivo. Se il livello normale non viene raggiunto per l’intera profondità cronologia bucket versione, eseguire le seguenti azioni:
• Rifiuta i messaggi in arrivo dai server non Exchange.
• Rifiuta l’invio di messaggi dalla directory Pickup e dalla directory Replay.
UsedVersionBuckets High Tutte le azioni intraprese a livello di utilizzo medio.
Rifiuta i messaggi in arrivo da altri server Exchange.
Rifiuta l’invio di messaggi dai database delle cassette postali da parte del servizio di invio del trasporto delle cassette postali di Microsoft Exchange sui server delle cassette postali.
Interrompere l’elaborazione dei messaggi in uscita.
La consegna remota è in pausa.

Visualizza soglie di risorse contropressione e livelli di utilizzo

È possibile utilizzare il cmdlet Get-ExchangeDiagnosticInfo nella shell di gestione Exchange per visualizzare le risorse monitorate e i livelli di utilizzo correnti. Per informazioni su come aprire la Shell di gestione di Exchange nell’organizzazione di Exchange locale, vedere Aprire la Shell di gestione di Exchange.

Per visualizzare le impostazioni di contropressione su un server Exchange, eseguire il seguente comando:

$bp=Get-ExchangeDiagnosticInfo -Process EdgeTransport -Component ResourceThrottling; $bp.Diagnostics.Components.ResourceThrottling.ResourceTracker.ResourceMeter

Per visualizzare i valori sul server locale, è possibile omettere il parametro del server.

Impostazioni di configurazione contropressione in EdgeTransport.exe.file di configurazione

Tutte le opzioni di configurazione per la contropressione vengono eseguite nel file di configurazione dell’applicazione XML %ExchangeInstallPath%Bin\EdgeTransport.exe.config. Tuttavia, alcune delle impostazioni esistono nel file per impostazione predefinita.

Attenzione

Queste impostazioni sono elencate solo come riferimento per i valori predefiniti. Scoraggiamo fortemente eventuali modifiche alle impostazioni di contropressione nel bordotransport.exe.file di configurazione. Le modifiche a queste impostazioni potrebbero comportare prestazioni scadenti o perdita di dati. Si consiglia di indagare e correggere la causa principale di eventuali eventi di contropressione che si possono incontrare.

Generali indietro impostazioni di pressione

Chiave nome valore Predefinito
ResourceMeteringInterval 00:00:02 (2 secondi)
DehydrateMessagesUnderMemoryPressure vero

DatabaseUsedSpace impostazioni

Chiave nome valore Predefinito (%)
DatabaseUsedSpace.LowToMedium 96
DatabaseUsedSpace.MediumToHigh 99
DatabaseUsedSpace.HighToMedium 97
DatabaseUsedSpace.MediumToLow 94

PrivateBytes settings

Key name Default value (%)
PrivateBytes.LowToMedium 72
PrivateBytes.MediumToHigh 75
PrivateBytes.HighToMedium 73
PrivateBytes.MediumToLow 71
PrivateBytesHistoryDepth 30

QueueLength impostazioni

Chiave nome valore Predefinito
QueueLength.LowToMedium 9999
Lunghezza della coda.Medio-alto 15000
Lunghezza della coda.HighToMedium 10000
Lunghezza della coda.MediumToLow 2000
SubmissionQueueHistoryDepth 300 (dopo 10 minuti)

SystemMemory impostazioni

Chiave nome valore Predefinito (%)
SystemMemory.LowToMedium 88
Memoria di sistema.Medio-alto 94
Memoria di sistema.HighToMedium 89
Memoria di sistema.Mediotolow 84

UsedDiskSpace settings (log delle transazioni del database della coda dei messaggi)

Nome chiave Valore predefinito(%)
UsedDiskSpace.LowToMedium 89
UsedDiskSpace.Medio-alto 99
UsedDiskSpace.HighToMedium 90
UsedDiskSpace.Mediotolow 80

Nota

I valori che contengono solo UsedDiskSpace (ad esempio, UsedDiskSpace.MediumToHigh) si applicano ai log delle transazioni del database della coda dei messaggi e alla conversione del contenuto.

Impostazioni UsedDiskSpace (conversione dei contenuti)

Nome chiave Valore predefinito(%)
UsedDiskSpace.LowToMedium 89
UsedDiskSpace.Medio-alto 99
UsedDiskSpace.HighToMedium 90
UsedDiskSpace.MediumToLow 80
temporarystoragepath in modo che %ExchangeInstallPath%TransportRoles\data\Temp

UsedVersionBuckets impostazioni

Chiave nome valore Predefinito
UsedVersionBuckets.LowToMedium 999
UsedVersionBuckets.Medio-alto 1500
UsedVersionBuckets.HighToMedium 1000
UsedVersionBuckets.MediumToLow 800
VersionBucketsHistoryDepth 10

contropressione informazioni di registrazione

L’elenco seguente descrive le voci del registro eventi generati da specifici della schiena eventi di pressione in Cambio:

  • Voce del registro eventi per un aumento del livello di utilizzo delle risorse

    Tipo Evento: Errore

    Origine Evento: MSExchangeTransport

    Categoria Evento: Resource Manager

    ID Evento: 15004

    Descrizione: La pressione delle risorse è aumentata da < Livello di utilizzo precedente>a <Livello di utilizzo corrente>.

  • voce del registro Eventi per una diminuzione del livello di utilizzo delle risorse

    Tipo Evento: Informazioni

    Origine Evento: MSExchangeTransport

    Categoria Evento: Resource Manager

    ID Evento: 15005

    Descrizione: la Risorsa pressione è diminuita dal <Precedente Livello di Utilizzo> per <Attuale Livello di Utilizzo>.

  • voce del registro Eventi per scaricarsi spazio disponibile su disco

    Tipo Evento: Errore

    Origine Evento: MSExchangeTransport

    Categoria Evento: Resource Manager

    ID Evento: 15006

    Descrizione: Microsoft Exchange servizio di Trasporto di messaggi rifiutati a causa di spazio su disco disponibile è inferiore alla soglia configurata. Potrebbe essere necessaria un’azione amministrativa per liberare spazio su disco affinché il servizio possa continuare le operazioni.

  • Voce del registro eventi per memoria disponibile estremamente bassa

    Tipo di evento: Errore

    Origine Evento: MSExchangeTransport

    Categoria Evento: Resource Manager

    ID Evento: 15007

    Descrizione: Microsoft Exchange servizio di Trasporto di rifiutare l’invio dei messaggi, perché il servizio continua a consumare più memoria rispetto alla soglia configurata. Ciò potrebbe richiedere il riavvio del servizio per continuare il normale funzionamento.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.