Conversazioni per promuovere il campo del coaching.

Che cos’è una cultura della crescita

Attualmente c’è pochissima attenzione allo sviluppo degli adulti dopo l’adolescenza, eppure ora sappiamo che continuiamo a svilupparci emotivamente e psicologicamente per tutta la vita. Un modo per promuovere un approccio innovativo allo sviluppo degli adulti è attraverso le organizzazioni-aiutandole a diventare ciò che Robert Kegan chiama “organizzazioni deliberatamente di sviluppo”.

Una cultura della crescita si verifica in un’organizzazione che implementa un nuovo contratto sociale sul lavoro, in cui le persone sanno di essere parte attiva del proprio e del reciproco sviluppo. La creazione di una cultura di coaching il cui obiettivo è quello di liberare sia il potenziale umano e organizzativo è un grande passo verso questo.

In una cultura di crescita la comunità non è più in competizione ma si sostiene a vicenda, e le persone hanno più possibilità di fare il lavoro che fa per loro; quando una persona non ha più potenziale di crescita lasciato in un ruolo che può passare a qualcosa che li farà allungare evolutivamente.

La maggior parte delle organizzazioni che stanno cercando di avere una cultura di crescita sentono che non stanno facendo così bene – gli sforzi stanno andando in sforzi separati come offsites, leadership coaching ecc., ma questo impatta troppo poche persone (solo le “alte potenzialità”), troppo raramente, lontano dal lavoro (problema del “trasferimento” – poiché il cambiamento deve essere riportato nella cultura esistente che cercherà di mantenere lo status quo).

Come lo Spostamento In una Crescita della Cultura

Per un’organizzazione per essere una crescita della cultura è necessario implementare e promuovere queste due caratteristiche chiave:

  • Cura (con supporto)
  • Candore (sfida)

Molte organizzazioni sono deboli in entrambi questi; non candid comunicazione con le persone su come il loro lavoro (la cura), e di evitare il conflitto e partecipazione le persone responsabili (Sincerità).

Le culture di crescita guardano al talento non come una variabile fissa ma come una variabile di tipo flow; tutti hanno bisogno di crescere e migliorare i loro talenti durante la loro carriera. Si tratta di rendere l’organizzazione un incubatore di talenti e di essere una cultura ricca di feedback è una grande parte di questo.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.