Educazione esecutiva

La genesi dell’educazione esecutiva può essere fatta risalire a Frederick Taylor e al suo trattato del 1911 Principles of Scientific Management. Questo libro ha descritto come l’applicazione del metodo scientifico alla gestione dei lavoratori potrebbe migliorare la produttività. Le idee di Taylor, noto anche come” Taylorismo ” sarebbe diventato lo standard per le imprese di tutto il mondo.

Sulla scia del Taylorismo arrivò la Alfred P. Sloan School of Management, che nel 1914 iniziò ad offrire il Corso XV, Engineering Administration, al Massachusetts Institute of Technology. A quel tempo, il concetto di fornire formazione aziendale nell’ambiente accademico stava guadagnando popolarità, così il MIT ha creato un programma “appositamente progettato per addestrare gli uomini ad essere responsabili competenti di aziende che hanno molto a che fare con problemi di ingegneria.”Harvard ha anche iniziato ad offrire brevi selezioni di cinque settimane di materiale MBA standard alla fine del 1920.

Nel 1930 Corso XV al MIT è diventato un dipartimento indipendente ed è stato nominato il Dipartimento di Business and Engineering Administration. Nel 1931 fu avviato un programma innovativo per lo sviluppo esecutivo con il sostegno di diversi industriali. Questo programma di un anno-che offre studi universitari nei fondamenti della gestione e del processo decisionale — era rivolto a giovani manager nominati dai loro datori di lavoro ed era altamente competitivo. Nel 1938 il programma ricevette un finanziamento completo dalla Alfred P. Sloan Foundation e fu formalmente nominato MIT Sloan Fellowship Program for Executive Development al MIT.

L’istruzione esecutiva negli Stati Uniti ha sviluppato una massa critica dopo la seconda guerra mondiale. Il Militemen’s Readjustment Act del 1944-comunemente noto come GI Bill of Rights — ha permesso ai veterani di usufruire dei benefici educativi. Molti studiavano affari al college, un privilegio precedentemente goduto solo dai ricchi. I successivi programmi di formazione esecutiva, tra cui il programma di gestione avanzata di 13 settimane presso l’Università di Harvard e l’Istituto di gestione di quattro settimane presso la Scuola di commercio della Northwestern University (ora la Kellogg School of Management), sviluppati in risposta alla necessità di formare rapidamente dirigenti di linea per la gestione generale nell’era post seconda guerra mondiale.

Alla fine del 1970 quasi 20 scuole di business negli Stati Uniti offrivano una qualche forma di formazione esecutiva. Anche la scienza del business si stava sviluppando a un ritmo rapido in quanto facoltà, come Michael Porter (Harvard ) e CK Prahalad (Università del Michigan), pubblicavano documenti accademici che cambiavano il modo in cui le persone pensavano e agivano all’interno delle aziende.

Prahalad è ricordato soprattutto per aver sviluppato i concetti di “core competencies” e “strategic intent”. Questi e altri pensatori di business accademici rispettati — Don Hambrick, Ram Charan, David Ulrich, Michael Hammer, Gary Hamel e molti altri — sono i veri pionieri dell’educazione esecutiva e dello sforzo continuo per facilitare la creazione di ricchezza e altri nuovi concetti volti a rendere le imprese più forti migliorando il benessere del mondo.

Nel corso del 1970 università-based executive education ha continuato ad evolversi come un settore. Diverse strutture residenziali nel campus sono state costruite in diverse università, dimostrando il valore di una struttura autonoma dedicata ai programmi di educazione esecutiva. Ciò ha stimolato lo sviluppo di tali strutture nelle scuole a livello nazionale e la successiva espansione di brevi programmi di iscrizione aperti. In questo periodo è nata anche l’associazione professionale esclusiva del settore, il Consorzio universitario internazionale per l’educazione esecutiva. UNICON ha iniziato a sponsorizzare una fiera nel 1970 per le aziende interessate a conoscere l’istruzione esecutiva universitaria e una conferenza annuale per i membri. Da allora UNICON è diventato un consorzio di quasi 100 università con programmi di formazione esecutiva in tutto il mondo. Sponsorizza tre conferenze annuali che consentono ai membri di condividere le migliori pratiche, conduce ricerche su argomenti di interesse e fornisce dati di benchmarking per i membri.

Executive education ulteriormente sviluppato negli anni 1980 e 1990 come il ritmo crescente e la portata del business globale ha richiesto livelli più elevati di istruzione tra i dipendenti. Il boom delle dot-com ha ulteriormente cambiato la portata del panorama aziendale favorendo i dipendenti e le organizzazioni che si sono rapidamente adattate ai cambiamenti. Come concetti di business di lunga data è diventato obsoleto, formazione continua era necessario – ma guadagnare una laurea non è stato.

In un sondaggio del 1999 su 63 programmi, la University of Michigan Business School è in cima alla lista. Con il prossimo sondaggio nel 2001, il numero di programmi era raddoppiato a 121, con un raddoppio dei ricavi a 8 800M.Poco dopo il sondaggio, la crescita dell’istruzione esecutiva è stata drammaticamente influenzata dalle restrizioni di viaggio e dall’impatto economico degli attacchi dell ‘ 11 settembre.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.