Executive suite

Articolo principale: serviced office

Una executive suite può anche essere un insieme di singoli uffici subaffittare da una suite più grande di uffici. Il proprietario della suite executive affitta interi piani (o edifici) e affitta gli spazi per uffici più piccoli o le workstation alle aziende che non hanno bisogno o non possono permettersi un grande spazio. Alcuni operatori executive suite offrono servizi aggiuntivi. Questa variazione sull’idea tradizionale dell’ufficio è diventata un’industria con radici nei primi anni 1960. Non esiste un accordo universale sulla terminologia come suite executive vanno da molti nomi diversi, come ad esempio: open space office, ufficio servito, ufficio business center, suite per ufficio, business center, ufficio esecutivo, ufficio arredato, ufficio flessibile, ufficio gestito, spazio ufficio condiviso e hoteling. Non è raro che un inquilino tradizionale subaffittare spazio inutilizzato e di caratterizzarlo come un “executive suite.”

Molte aziende che considerano le suite executive sono piccole start-up imprenditoriali che potrebbero sperimentare una crescita o cessare l’attività prima della scadenza di un termine. Considerando questo, termini flessibili sono offerti per accogliere la crescita imprevista o lo scioglimento di una società. Lo spazio ufficio ha anche una serie di servizi che gli uffici più piccoli non possono essere in grado di permettersi come una sala relax, attrezzature sala videoconferenza, spazio di archiviazione e cassette postali. Offrono anche un supporto temporaneo come l’opportunità per gli inquilini di condividere il personale dell’ufficio esecutivo per assistere con progetti/incarichi.

Questi uffici servono molti degli stessi scopi di uffici virtuali, ma tipicamente includono la posizione fisica che altri uffici interamente online non lo fanno. Poiché gli spazi e i corrispondenti canoni di locazione o di locazione sono piccoli, molti potenziali affittuari spesso lavorano direttamente con i proprietari per ottenere spazio piuttosto che lavorare attraverso intermediari immobiliari commerciali. Altri potenziali affittuari utilizzano Internet per trovare esecutivo di piccolo spazio ufficio in affitto o locazione.

Storiaedit

Le prime suite executive registrate negli Stati Uniti furono offerte da OmniOffices nel 1962, seguite da uffici arredati per avvocati offerti da Fegen Law Suites nel 1966. Nel 1978, Alf Mourfarrige fondò ServCorp a Sydney, in Australia, per le aziende che desiderano condividere le spese generali, tra cui receptionist e personale d’ufficio. Servcorp ha preso il suo virtual office concept international nel 1980 e nel 1999 è diventata una società quotata in borsa. Come tecnologie come il computer portatile, il World Wide Web, VoIP e videoconferenza è diventato disponibile nel 1980 e 1990, suite executive ha cominciato ad offrire loro come parte di un pacchetto completo” ufficio virtuale”. Nel 1985, James Blain, un architetto con sede nel Michigan, ha aperto i suoi primi AMERICENTER a Troy, nel Michigan. La società ha aggiunto sedi in Michigan, Indiana, Illinois e Ohio. Mark Dixon ha concepito una società di abiti esecutivi nel 1989 durante un viaggio in Belgio. La sua azienda si è evoluta in Regus, un operatore quotato in borsa e di successo di singole suite per ufficio a livello internazionale. La società è diventata sovraesposta ed è fallita nel 2003. Meno di un anno dopo ha tolto la sua attività negli Stati Uniti dal Capitolo 11 dopo la ristrutturazione, finanziata dalla sua quota di attività redditizia nel Regno Unito. Dal momento che le questioni finanziarie Regus sperimentato nel 2003 la società ha trasformato con successo fortune intorno, come il settore degli uffici servito ha continuato a crescere in popolarità.

Nel 1994, Ralph Gregory ha presentato uffici virtuali tra cui executive suite fisiche, personale e tecnologia come opportunità di franchising negli Stati Uniti sotto la Virtual Office, Inc., più tardi rinominato The Intelligent Office, Inc. Nel 2005, il primo “spazio di coworking” aperto a San Francisco, che ha sottolineato la comunità e gli aspetti collaborativi di diverse aziende che condividono una suite executive e dei suoi servizi.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.