Le salviette per neonati scadono? Tutto quello che c’è da sapere nel 2020

Salviette per neonati sono un aiuto per la pulizia spettacolare, non c’è da meravigliarsi che sono molto popolari tra le madri che allattano. Ci permettono di pulire rapidamente i nostri bambini se si sporcano, versano qualcosa o quando si sporcano. Le salviette per neonati forniscono un mezzo antibatterico bagnato per una facile e sanitaria pulizia dello sporco e di solito sono molto utili per le madri in movimento. Come risultato di questo, la maggior parte delle madri che allattano di solito piace fare scorta di salviette per neonati e pannolini allo stesso modo.

Fare scorta di salviette è buono per tante ragioni. Oltre a risparmiare il costo di acquisto individuale, consente di risparmiare anche il tempo, l’energia e anche il gas che sarebbe sprecato facendo frequenti viaggi al negozio per fare acquisti. Tuttavia, un problema significativo che viene fornito con l’acquisto di salviette alla rinfusa è la scadenza. Le salviette devono essere abbastanza resistente per durare fino a quando si è pronti ad usarli, e che pone la domanda, fare salviette per neonati scadono?

Navigazione rapida

Quanto durano le salviette per neonati prima della scadenza?

Non esiste una risposta diretta a questa domanda. Alcune salviette hanno una data di scadenza, alcune hanno una data di scadenza oltre la quale la sicurezza di tali salviette non è garantita, altre salviette non hanno una data di scadenza, ma i produttori suggeriscono un periodo di validità di 2-3 anni. Generalmente, la durata della vita delle salviette per neonati dipende dal tipo di salviette per neonati in questione.

Salviette per neonati, come sappiamo, contengono acqua che li rende pulire lo sporco in modo efficace, ma l’acqua stazionaria facilita la crescita di muffe e crea un ambiente favorevole per i batteri e altri agenti patogeni. Uno poi comincia a chiedersi come salviette per neonati durano così a lungo quando contengono acqua. Questo perché i conservanti sono inclusi nelle salviette per neonati per ostacolare la crescita di microrganismi, prolungando così la durata della vita delle salviette.

Sulla base di questo, ci sono due tipi di salviette, quelle che utilizzano conservanti naturali come l’estratto di semi d’uva e quelle che utilizzano conservanti chimici come bronopol, isotiazolinoni, parabeni e così via. Quelli che utilizzano sostanze chimiche durano più a lungo perché le sostanze chimiche utilizzate sono forti, ma possono essere troppo dure sulla pelle del tuo bambino. Quelli che usano conservanti naturali sulla mano hanno una durata di vita relativamente più breve, ma la loro sicurezza è garantita.

Cosa succede alle salviette conservate per periodi prolungati?

Poiché le salviette per neonati non scadono e quelle che hanno una durata minima di due o tre anni, è molto probabile che le useremo prima che scada quel tempo. Tuttavia, alcuni cambiamenti potrebbero verificarsi in salviette per neonati a seguito di conservazione prolungata, che può influenzare la loro usabilità, e dobbiamo essere consapevoli di questi cambiamenti prima di decidere di fare scorta di salviette per neonati. Questi cambiamenti includono

  • Muffe e batteri in crescita: come affermato in precedenza, le salviette per neonati hanno conservanti che impediscono la crescita di muffe e batteri. Muffe e batteri iniziano a crescere sulle salviette quando questi conservanti perdono la loro potenza e possono essere identificati come macchie da nere a grigiastre che appaiono sulle salviette. Le salviette su cui si vedono le muffe devono essere scartate immediatamente in quanto sono pericolose e non devono essere inalate e sicuramente non devono essere utilizzate per pulire i nostri bambini.
  • Asciugatura: poiché la maggior parte delle salviette contiene prevalentemente acqua, l’acqua è suscettibile di evaporazione, lasciando le salviette asciutte. Questo li fa perdere il loro potenziale di pulizia in modo significativo. Questo può essere rallentato proteggendo le salviette dalla luce solare e dal calore eccessivo, ma è in qualche modo inevitabile a lungo termine. Invece, dovremmo assicurarci di acquistare salviette con le date di produzione più recenti per ridurre al minimo il periodo per il quale le conserviamo prima dell’uso.
  • Efficienza di pulizia :dopo molto tempo, le salviette per neonati tendono a perdere la loro efficienza di pulizia. Questo perché la maggior parte dei principi attivi tendono ad interagire con i costituenti dell’aria atmosferica e vengono convertiti in qualche altro prodotto inattivo.

Come conservare i pannolini per bambini per periodi prolungati

Anche se le salviette per neonati non scadono, potrebbero verificarsi molti cambiamenti che li faranno perdere la loro efficienza di pulizia e persino renderli pericolosi per te e il tuo bambino. Tuttavia, alcune precauzioni potrebbero essere prese per prevenire o rallentare significativamente questi cambiamenti e prevenire lo spreco di denaro. Sono

  • Conservazione: il modo in cui conserviamo le salviette fa molto per determinare la loro durata. Le salviette devono essere conservate in un luogo fresco e asciutto e protette dalla luce solare a tutti i costi, in quanto ciò le aiuta a mantenere la loro freschezza e umidità. Inoltre, le salviette in uso non devono essere lasciate aperte e devono essere sigillate ermeticamente dopo ogni utilizzo per ridurre al minimo l’evaporazione.
  • Acquisto di salviette con data di produzione recente: cercare di acquistare salviette con date di produzione recenti. Ciò consente di essere in grado di conservarli per lunghi periodi prima che siano necessari.

Controlla anche il nostro articolo sugli scaldasalviette per bambini.

FAQ sulle salviette per neonati

Le salviette per neonati possono essere utilizzate sui neonati?

Naturalmente, le salviette per neonati possono essere utilizzate sui neonati. La maggior parte delle salviette per neonati sono state prodotte tenendo conto della pelle tenera e sensibile dei bambini. Tuttavia, si dovrebbe comunque fare attenzione e osservare se il bambino sviluppa eruzioni cutanee o arrossamenti a causa delle salviette e l’uso delle salviette deve essere interrotto. Batuffoli di cotone immersi in acqua calda possono essere utilizzati come alternativa.

Posso ancora usare asciugato salviette per neonati per il mio bambino?

Fortunatamente, i tergicristalli che si asciugano non li rendono vuoti. Le salviette possono ancora essere rese utili bagnandole con acqua distillata prima dell’uso. Tuttavia, si dovrebbe notare che esiste la possibilità di introdurre batteri nelle salviette attraverso l’acqua se non è molto pura. Si dovrebbe anche assicurarsi di utilizzare il wipe immediatamente dopo la bagnatura per evitare il rischio di muffe e batteri in crescita.

Le salviette per neonati uccidono i germi?

Le salviette per neonati contengono agenti antimicrobici abbastanza efficaci. Sebbene i disinfettanti a base alcolica siano i più efficaci, irritano la pelle dei bambini e quindi vengono utilizzati agenti antimicrobici adatti alla pelle come il triclosan.

Verdetto

L’acquisto di salviette per neonati alla rinfusa è un buon modo per risparmiare denaro. Migliora anche se si considera il fatto che le salviette non scadono. È, tuttavia, pertinente essere a conoscenza dei vari cambiamenti che potrebbero verificarsi alle salviette a causa di una conservazione prolungata e di come mitigarle. Dovremmo anche cercare di non fare scorta di troppe salviette in quanto ciò potrebbe portare a uno spreco di denaro quando le salviette perdono la loro efficacia. In conclusione, è una buona pratica, ma dovrebbe essere applicata anche la moderazione.

(Visitato 63 volte, 1 visite oggi)

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.