Ordine esecutivo 9980, datato 26 luglio 1948, in cui il presidente Truman stabilisce i regolamenti che disciplinano le pratiche di lavoro equo all’interno dell’Establishment federale

“Il capo di ciascun dipartimento nel ramo esecutivo del governo è personalmente responsabile di un programma efficace per garantire che le politiche occupazionali eque siano pienamente osservate in tutte le azioni del personale all’interno del suo dipartimento.”- Ordine esecutivo 9980 Il 26 luglio 1948, il presidente Truman firmò gli ordini esecutivi 9980 e 9981. Il più noto, EO 9981 desegregato le forze armate. L’ordine esecutivo 9980 era un mandato per integrare la forza lavoro federale. A quel tempo, Washington, DC—la capitale della nostra nazione-era una città segregata. I segni” Bianchi soltanto “o” negri ” hanno designato le sale da pranzo separate, i posti di lavoro ed i servizi igienici. Anche la forza lavoro federale era segregata, una politica attuata sotto l’amministrazione del presidente Wilson. Quando il presidente Truman entrò alla Casa Bianca, solo un’agenzia—il Dipartimento degli Interni—fu integrata. Frustrato dall’inazione del Congresso e armato di documentazione del suo Comitato per i diritti civili che ha trovato pratiche discriminatorie pervase le agenzie federali, il presidente Truman ha emesso l’ordine esecutivo. Per dare forza all’Ordine esecutivo 9980 e garantire l’attuazione, Truman ha reso responsabili i capi nominati dalla presidenza di ciascun dipartimento o agenzia. Nel giro di un anno, diciotto agenzie avevano desegregato, e alcuni capi di agenzia che non avevano collaborato sono stati rimossi dalle loro posizioni.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.